Clima

Le temperature in Sicilia

Il clima con caratteristiche speciali

Il clima in Sicilia è eccellente rispetto alla maggior parte delle destinazioni europee. Soprattutto il sud-est ha un clima incredibilmente mite e poca pioggia. Tuttavia, vorremmo sottolineare che ci sono stagioni in Sicilia. È sempre divertente vedere donne siciliane di 25 anni in una pelliccia a novembre e a marzo a 14 gradi turisti nord europei in pantaloncini e sandali. In inverno, ci sono giorni gloriosi per sederci fuori in maglietta, il 5 gennaio 2016, ad esempio, eravamo a 27 gradi a Catania in riva al mare, ma a capodanno 2014/15, è la prima volta a mezzanotte nevicò a Noto per settant’anni. A gennaio e febbraio, le temperature medie durante il giorno sono di 16 gradi.

Un orario invernale davvero noioso come in Germania non esiste, poiché gli ulivi, la carruba, il limone e gli aranci sono sempreverdi. Anche i mandorli, che perdono le foglie a dicembre, iniziano a fiorire nuovamente a febbraio. Maiorca fa con il marketing intelligente dei fiori di mandorlo, la regione di Noto e Avola è piena di mandorleti, che fioriscono ancora più belli, ma questo non è menzionato tanto per non parlare del turismo commerciale. A marzo, l’inverno finisce e i fiori sbocciano ovunque, le temperature medie sono di 18 gradi.

Ad aprile, le case spesso scarsamente isolate e bagnate nelle case invernali sono già piacevoli. Le temperature medie diurne sono di 20 gradi. I fiori stanno esplodendo. I primi coraggiosi si avventurano in acqua, non i siciliani, ovviamente, ma i turisti del Nord e del Baltico hanno sperimentato i turisti. Lì le temperature dell’acqua ad agosto sono le stesse di Noto alla fine di aprile.

Maggio è forse il momento migliore per fare escursioni o esplorare città e attrazioni, soprattutto per chi non ama il caldo oltre i 30 gradi. Le temperature massime medie sono di 25 gradi, ma abbiamo anche vissuto diversi giorni con temperature intorno ai 30 gradi.

Giugno sta cambiando drasticamente la Sicilia e il paesaggio si avvicina al quadro che si trova di solito in Sicilia. L’erba diventa marrone, non c’è quasi pioggia, il caldo ronza e inizia l’estate. La cosa bella di giugno è che l’alta stagione in Sicilia non inizia fino a metà luglio e quindi è piuttosto lenta. Ciò significa che le spiagge sono relativamente vuote, tranne per il fine settimana, ma le serate sono così calde che puoi sederti fuori fino a tarda notte con la maglietta. Le temperature salgono a 28 gradi in media.

A luglio e agosto, la maggior parte dei siciliani vive nella loro casa al mare. La temperatura media è di 32 gradi e tutto ruota intorno al mare e al nuoto. Ma è davvero pieno solo nelle due settimane centrali di agosto intorno a Ferragosto il 15.8. Da quando l’Italia ha stretto l’accordo non ufficiale di cessare la vita commerciale per queste due settimane e tutti gli italiani sono quindi costretti a prendersi una vacanza.

Settembre è un periodo glorioso, molti turisti se ne sono andati, il caldo dopo le prime tempeste estive è sopportabile, ma la sensazione estiva rimane. Le temperature sono di circa 29 gradi. La raccolta delle olive inizia alla fine di settembre.

Ottobre è il mese preferito dei tedeschi. Ora l’estate è prolungata dal lusso delle vacanze autunnali. La temperatura media è ancora di 25 gradi e il mare è ancora meravigliosamente caldo. Tuttavia, può piovere a dirotto in ottobre. La pioggia in Sicilia, tuttavia, è diversa rispetto all’Europa centrale. Si riversa con il vantaggio che subito dopo le piogge c’è di nuovo bel tempo.

Novembre è spesso ancora fine estate, ma la probabilità di pioggia come ad ottobre è relativamente alta. Le temperature del mare sono ancora di 20 gradi, quindi è ancora possibile fare il bagno.

Dicembre è abbastanza mite con molti giorni di sole. A Natale, molte città sono decorate in modo atmosferico, ma anche se ci siamo abituati al Natale senza neve nell’Europa centrale, le palme e gli ulivi non sono del tutto adatti alle decorazioni natalizie.

Nach oben